Autore: Valentina Calista

Dove comprare il libro

L’abbraccio che manca al giorno

L’Abbraccio che manca al giorno in uscita per Laolfii Editore è acquistabile sul sito dell’editore e sui maggiori canali di librerie online (IBS, Feltrinelli, Amazon ecc.)

Buona lettura!

60463452_10216727295911647_6801805884084191232_o

Annunci

Valentina Calista, L’abbraccio che manca al giorno, Ladolfi Editore.

Nella vita tutto cambia, sempre. Nella mia, solo due cose continuano ad essere delle costanti di bellezza e verità. Una di queste è la poesia. Mi piace pensare che quando morirò io possa essere ricordata dalle persone che mi hanno conosciuta per le parole che ho scritto e non per quelle che ho detto, non per i lavori che ho fatto , per i cliché che mi hanno abitato, per i fallimenti o i successi, ma per l’amore che ho dato e la poesia che ho liberato dalla mia anima. Tutto qui. Qualcuno leggendo dirà…ma che pensiero cupo! No, invece è un pensiero bello e luminoso di vita.
Perché è “L’abbraccio che manca al giorno” che deve essere ricordato, quello che manca e che vorremmo imparare a donare, è l’essenziale che ci serve per vivere e, talvolta, per sopravvivere.
A breve (fine maggio) nelle librerie, online, sotto il cuscino o dove vi pare. Ladolfi Editore.

60463452_10216727295911647_6801805884084191232_o

Tra le guise del vento acerbo- Inedito di Valentina Calista

Tra le guise del vento acerbo è dentro

che ti riconosco, al passare del buio

nelle stanze che contenevano luce,

nelle strade che non voglio percorrere,

lì ti riconosco. Tra gli schiaffi del vento,

nella sua arroganza di presentarsi

alle porte alle finestre , quelle del retro

della casa a custodire fiori frutti e fieno.

Ti riconosco nell’abbraccio che manca al giorno

alle ore, dalle liturgie scomposte delle stagioni

e dai pericoli del loro pregare il perpetuo.

Dal tuo passo che vorrei fosse il mio

quando barcollo nelle fessure della vita

e nessuna strada sembra volersi tracciare.

Dagli occhi riflessi in figure sconosciute

nel loro portare pietre aggrappate alle spalle.

Al passare di un fiume nelle crepe dei nostri occhi,

al tuonare nero di un bosco stanco, al chiudersi

di una mano all’addio di una giornata morta.

 

Riconoscersi

Riconoscersi
Quadro di ©Arianna Papini

acrilico su compensato – cm 61×61