Quando la cena è pronta – Poesia inedita di Valentina Calista

Quando la cena è pronta, nei nostri piatti

s’apre la danza delle nostre intese terrestri.

Poi, di li la passeggiata è breve, da un sapore

a un sogno estivo che ci ha scoperte in viaggio,

verso Istanbul. Poi,  Gerusalemme bianca ci aspetta

con le braccia di terra avorio, di ulivi radicati nell’arsura.

Ci pieghiamo ad ogni differenza con le mani più strette

l’una nell’altra, poi l’una nell’altra ancora, la mia paura

che si lega in una litania col tuo antico dolore di nascita.

Nei nostri piatti i colori sorseggiano le nostre amarezze

cantando le gioie delle iridi nere che silenziose si dilatano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...