Poesia inedita di Valentina Calista

Nata già vecchia, coperta

di petali già morti nei secoli

e ridati alla vita con la vita,

quella di sempre, delle cose

così semplici da pensarle

banali. Lo so dal tuo occhio

che non ami il mio andare.

 

Se così fosse -come tu dici-

che una donna è il suo vestito

o un carminio rossetto -ferito

da una notte violenta, spoglia

d’amore- se così fosse, sovrana

Lei, vivrebbe di cieli magnificati.

 

Essa è invece gorgogliamento

di lotte imbevute di anni, visi

e mani, è lacerazione  del cielo

e amarezze traslate in sorrisi,

è seno di vita, odore di parto,

lucido temporale di doglie

ininterrotte.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...