Vedo solo il sorridere della follia – poesia di Valentina Calista

Vedo solo il sorridere della follia

in queste quotidiane disinvolture.

Le strade sono specchi d’abisso:

piace sciogliersi come fango nei fiumi.

Guardo la roccia della mia memoria

scavare nel difficile spessore di ieri,

non sono poi tutti bravi a fare i conti.

Non è la matematica l’espressione del

ricordo, l’umana volontà di fissare

un secondo passato nell’attimo presente

già sfuggito, nelle mani ci sono dita

da contare per non perdersi nel buio.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...