Riflessione sulla nostalgia- di Valentina Calista

Un attimo che insiste nel violentare il tuo cuore. Nostalgia. Un attimo dove la tua bocca accenna ad un sorriso solamente nella parte sinistra, mentre i tuoi occhi corrono come pazzi sulla riga orizzontale dell’orizzonte. Da un bus qualsiasi, da una via qualsiasi. Migliaia di diversità si incrociano ai semafori, attraverso i parchi, lungo i marciapiedi, si incastrano nei bus. Occhi-eyes, mani-hands, facce-faces, odori-smells. Il cervello è in tempesta. La calma è dentro, l sole, dentro, la fede, dentro, la luce sempre dentro. Bisogno di silenzio per toccarmi. Bisogno di silenzio per tendermi la mano, a me, a quella che è dentro me, per sentire le mie radici, per portarle in ogni gesto, ogni odore, ogni sguardo, ogni mia espressione. Quello che guardo ha il sapore della mia memoria, dell’archivio della mia rimembranza (unica, perchè solo mia, ognuno ha la sua). Un colore è la mia casa, eppure sono qui, lontana. Un sapore povero ha l’intenzione di mia nonna. Un odore ha la faccia della mia terra. Una risata scalmanata ha gli occhi di mio fratello. Una camminata posata ha la voce di mio padre. Un consiglio che evoca amore ha le mani di mia madre. Io sono tutto questo. E tutto questo mi possiede come la terra possiede i suoi figli. Ogni granello di terra è l’impercettibile senso aggiunto al tutto. In ogni diversità c’è la possente ricerca del familiare. Chi non lo dice non lo sa, chi non lo pensa nega al proprio cuore la possibilità di ricordarci che amiamo. La distanza aumenta i battiti del ritmo biologico. La distanza aumenta i battiti del pulsare dei ricordi. Chi non lo vuole dire nega a se stesso il proprio amore. L’umana umanità di poter ammettere che siamo fatti di tutto questo. Ed è così nostalgicamente normale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...