La Signora Lina – di Valentina Calista

La Signora Lina

 (2006)

 

Posso vivere a radici,

a sassi e bastoni,

un fiore e una foglia:

un ricordo di vita

e i settant’anni corrono a Dio.

Supplica d’amore

È questo mio donare forte.

Mi rimane la foglia

veder crescere sulla schiena,

il sole rischiara incubi

ed io brucio rami potati.

La mia mano nella terra

è radice di albero vecchio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...